DSC02208

Come entrare in Marocco?

Ciao a tutti e a tutte, siamo i @Tourbolento e oggi partiamo con un argomento super utile: “Come entrare in Marocco?”. In tantissimi sui nostri profili social, ci avete chiesto come e cosa bisogna fare per entrare in Marocco. Ecco a voi la guida completa di come entrare in Marocco!

Ma vediamo più nel dettaglio alcune informazioni, che secondo noi sono essenziali da conoscere prima di effettuare un viaggio in Marocco. 

Come entrare in Marocco?

Banalmente per entrare in Marocco ci sono due modalità:

  • via traghetto
  • via aereo

Il metodo più economico è sicuramente l’aereo, contando che Ryanair effettua voli verso alcune delle città principali, quali Tangeri, Marrakech, Fès, Rabat e Agadir. La spesa è davvero irrisoria, noi ad esempio per un volo andata/ritorno abbiamo speso 29€.  Veniamo invece alla parte un po’ più complicata.

Il tragetto per il Marocco è possibile prenderlo da diverse città, come ad esempio Genova, Marsiglia, Sète, Algeciras, Tarifa ecc. Ovviamente è a discrezione del viaggiatore decidere cosa fare. I principali porti di arrivo sono: Tanger Med, Tanger Ville, Ceuta (enclave spagnola in Marocco) e Nador.

Noi, per esempio, abbiamo volutamente deciso di attraversare tutta la Francia e tutta la Spagna e di traghettare da Tarifa (punta più a sud della Spagna).. Il traghetti hanno diversi prezzi, ma in generale il più economico è quello Algeciras- Ceuta. Noi ci siamo fatti condizionare da diverse persone che ci avevano detto che la frontiera tra Ceuta e il Marocco fosse un caos, allora abbiamo preferito pagare un pochettino di più e fare Tarifa-Tanger Ville. Ma, veniamo ai soldi! Il biglietto ci è costato 380€ andata/ritorno e fun fact, che, tra l’atro abbiamo scoperto al momento del pagamento: il ritorno è aperto ed è valido per un anno. Secondo noi avere il ritorno aperto, risulta essere super utile, soprattutto per chi come noi è partito senza date specifiche.

Ma torniamo a noi. Arrivati in dogana, vi faranno diversi controlli sia alla macchina che ai documenti. Ovviamente i documenti che dovrete avere con voi, tassativamente sono:

  • Passaporto in corso di validità con una validità residua di 6 mesi dalla data di ritorno)
  • Libretto di circolazione dell’auto, con revisione e tutto in regola
  • Assicurazione con carta verde che copra il Marocco (Allianz o Axa), altrimenti potrete fare l’assicurazione direttamente in dogana.

Superati tutti i controlli, sempre in dogana, vi consegneranno una card plastificata dove troverete la data d’ingresso del vostro veicolo e la data ultima per uscire, sulla card troverete anche un comodo QR. La macchina, può restare sul territorio marocchino sei mesi durante l’anno solare e l’auto è legata al proprietario della stessa.

Se volete saperne di più anche di come, lasciare il Marocco senza auto, fatecelo sapere nei commenti.

Un abbraccio, Sebastian e Yasmine

@Tourbolento

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *